Le mura di Bergamo da porta San Giacomo

 

Visitare Bergamo significa scoprire tesori d’arte, assaporare atmosfere indimenticabili e sperimentare suggestioni di una città a misura d’uomo, divisa tra collina e pianura, tra passato e presente. L’età medievale, i fasti del ‘500 veneziano e i miti dell’epoca contemporanea si compongono in un mosaico che rende la città unica e multiforme. Se Città Alta conserva intatto l’aspetto di un borgo medievale con torri, chiese e fontane ecco che Città Bassa, con le dimore patrizie, i palazzi dell’amministrazione pubblica e i suoi negozi rappresenta il cuore moderno e brulicante della città. Ovunque boutique e piccole botteghe, negozi storici o appena aperti, aspettano di essere scoperti e apprezzati. Non solo abbigliamento e accessori, ma anche arte, antiquariato, enogastronomia e prodotti artigianali perchè Bergamo non ha dimenticato le sue tradizioni, ancora vive e pulsanti nel suo ricchissimo territorio.Valli e pianura, montagne, colline e laghi, conservano realtà naturalistiche intatte, perle architettoniche e artistiche, testimonianze del passato e della vita contadina, che non è del tutto scomparsa.

Gli itinerari culturali ed enogastronomici e le visite guidate possibili sono talmente numerosi che elencarli tutti è impossibile, come solo citare le tante località degne di nota, i castelli colleoneschi (Malpaga, Urgnano, Solza…), le chiese e i monasteri medievali (Caravaggio, San Patrizio, San Martino ad Alzano Lombardo…), i rifugi di montagna e i paesini di lago. Senza contare le numerosissime riserve enogastronomiche di una cucina genuina che valorizza i sapori di una terra che è stata povera ma anche molto generosa. Contattateci per avere il nostro Catalogo di visite guidate a Bergamo 2012/2013!

Vi aspettiamo in bergamasca!